Fiumicino, spiaggia sporca? Ci pensano i dipendenti degli hotel a ripulirla

Oltre quaranta dipendenti di due hotel armati di sacchi, guanti e tanta pazienza per ripulire le spiagge di Focene sud a Fiumicino.

Protagonisti nei giorni scorsi della super pulizia, i dipendenti dell’Hilton Rome Airport e dell’Hilton Garden Inn Rome.

I volontari, alla presenza del dottor Filippo Rebecchini, Presidente della società che gestisce i due hotel, hanno raccolto e differenziato la spazzatura. I rifiuti sono stati poi ritirati e smaltiti dell’ATI, la ditta che gestisce il servizio per conto dell’Amministrazione Comunale.

“Vogliamo ringraziare il Comune di Fiumicino per la preziosa opportunità che ci ha offerto e anche per il supporto nell’organizzazione dell’attività di pulizia della spiaggia in prossimità della Riserva Naturale – ha dichiarato Michela Califano, promotrice dell’iniziativa-. È stata chiaramente un’iniziativa simbolica, con l’obiettivo primario di sensibilizzare tutti i nostri Team Members e i loro figli alla salvaguardia dell’ambiente attraverso la raccolta e la differenziazione dei rifiuti abbandonati sulle spiagge. Siamo davvero fieri di aver fatto recepire l’importanza del senso civico e del rispetto per il nostro pianeta anche ai più piccoli che hanno collaborato attivamente con tutti noi”.

“I nostri ringraziamenti vanno a Francesca dell’Assessorato, al Dott. Campisano dell’Ati e all’architetto Francesco Giambanco, funzionario dell’Ufficio Ambiente, che ci ha gentilmente accolto e fornito preziosi suggerimenti su come raccogliere e differenziare i rifiuti” ha concluso Califano.

“Il supporto volontario delle associazioni, dei comitati e dei cittadini che dedicano parte del loro tempo per mantenere il decoro della Città è di fondamentale importanza sia per il lavoro che svolgono sia anche per la promozione del senso civico e di appartenenza alla comunità – commenta l’Assessore all’Ambiente Roberto Cini -. A nome dell’Amministrazione mi complimento con il dottor Filippo Rebecchini che evidentemente ha uno splendido rapporto con i suoi collaboratori, ben oltre l’aspetto lavorativo”.

Commenta questo post

LASCIA UN COMMENTO

Lascia un commento
Per favore inserisci il tuo nome