Judo, Forciniti torna e vince il tricolore a Ostia

Al Centro Olimpico di Ostia sono andati in scena i campionati italiani assoluti di Judo 2018, con diverse conferme e alcune sorprese.

La copertina è per Rosalba Forciniti – bronzo olimpico a Londra 2012 – che torna sul tatami a 31 anni, dopo l’addio alle gare del 2014, due maternità e un cambio di club, ed è subito capace di conquistare il titolo tricolore.

Per lei è il quinto della carriera, l’ultimo era stato quello del 2010.

Ritornare sul tatami è stata la cosa più naturale che mi potesse capitare – sottolinea la judoka cosentina, prima donna calabrese a salire sul podio olimpico -, è stato come se non avessi mai lasciato le gare, come un grande amore che non ti scordi mai. In questi ho avuto due figli, quindi per forza di cose mi sono dovuta fermare. Ora però sono tornata e non vedevo l’ora di salire sul tatami per questi campionati italiani. Continuare? Non lo so, adesso voglio andare a casa, stare con i miei figli, la famiglia: domani è un altro giorno“.

Nelle categorie maschili, soltanto due campioni italiani confermano la loro leadership, con Nicholas Mungai (cat. 90 kg) e Giuliano Loporchio (cat. 100 kg) che ribadiscono la loro supremazia, altri cinque titoli passano di mano.

Commenta questo post

LASCIA UN COMMENTO

Lascia un commento
Per favore inserisci il tuo nome