Ostia, aggressione al giornalista. Il “complice” di Spada non risponde al Gip: “Estraneo ai fatti”

Si è avvalso della facoltà di non rispondere Nelson Ruben Alvez del Puerto, arrestato giovedì scorso dai carabinieri per l’aggressione al giornalista Daniele Piervincenzi e al filmmaker Edoardo Anselmi della trasmissione Nemo del 7 novembre scorso a Ostia.

Nel corso dell’interrogatorio di garanzia, che si è svolto nel carcere romano di Regina Coeli, il ventottenne uruguaiano non ha risposto alle domande del gip.

In carcere per il pestaggio era già finito Roberto Spada e anche all’uruguaiano di 28 anni i magistrati della Dda contestano la violenza privata con l’aggravante del metodo mafioso.

Alvez del Puerto, tramite il suo legale l’avvocato Luigi Tozzi, ha presentato un’istanza di scarcerazione e in subordine gli arresti domiciliari. Al suo legale ha spiegato che “si dichiara estraneo ai fatti e non fa parte della famiglia Spada” .

Commenta questo post

LASCIA UN COMMENTO

Lascia un commento
Per favore inserisci il tuo nome