Ostia, anche l’Ascom non ci sta. “Non ci riconosciamo nello spot-testata, fuori luogo e di cattivo gusto”

Non solo la politica, anche le associazioni di categoria scendono in campo per manifestare il proprio dissenso, per dire che non si riconoscono affatto con l’iniziativa dello “spot – testata” scelto per pubblicizzare Ostia.

È amareggiato, incredulo, Armando Vitali presidente Ascom, l’associazione dei commercianti del Lido.

“Una iniziativa che potrebbe persino rimanere simpatica, ma solo  per chi non è coinvolto” il suo primissimo commento.

Uno spot fuori luogo per Vitali, ideatore della campagna “Ostia sono io” studiata per mostrare le mille bellezze che offre il territorio. “Per i  cittadini, le  imprese, gli amanti del territorio, è invece uno spot fuori luogo e di cattivo gusto. Non si discute l’intenzione positiva, ma quando l’intenzione si tramuta in un prodotto scontato e di basso livello, noi non ci stiamo. Si sarebbero potuti ideare decine e decine di format diversi per uno spot promozionale di Ostia, per il rispetto e la dignità di chi la vive, anche, perché no, condividendo l’idea con le associazioni di categoria, così vessate da quanto ha scatenato la famosa testata”.

“Ricordiamo con  quanta voglia di ribadire la propria identità e quanto sentimento scatenammo solo  pochi mesi fa lanciando  la campagna “Ostia Sono Io”,  che ha aperto uno spaccato totalmente diverso ed in contrapposizione col qualunquismo mediatico perpetrato da una certa stampa nei mesi scorsi, portando a riflettere l’opinione pubblica. Rilanciamo quindi l’assoluta integrità e trasparenza del nostro territorio e del comparto imprenditoriale che gli conferisce vita ed economie sane, non riconoscendoci in alcun modo in questo spot, non rappresentativo di una realtà che merita una diffusione più attenta e positiva”.

E si dice pronto a muoversi per difendere la città e quanti lavorano duramente ogni giorno per migliorarla. “Intraprenderemo tutte le  azioni necessarie per tutelare e sviluppare la nostra immagine, pretendendo dal Campidoglio un’ attenzione, una cura ed una qualità che siamo stanchi di non ricevere” .

Commenta questo post

LASCIA UN COMMENTO

Lascia un commento
Per favore inserisci il tuo nome