Rubano auto alla Asl e con il cric svaligiano un bar: tre ragazzi italiani in manette. Subito rilasciati

Tre malviventi di 16 e 20 anni bloccati dai carabinieri con la refurtiva: avevano rubato una Panda alla Asl Roma 3

Hanno rubato una Panda alla Asl di Casal Bernocchi e con quella sono andati a scassinare un bar di Ostia, in via Alessandro Piola Caselli. I carabinieri, però, li hanno bloccati subito dopo il furto e li hanno arrestati: sono tornati in libertà il giorno dopo in attesa del giudizio.

Tre italiani, rispettivamente di 16 anni uno e di 20 gli altri due, già noti alle forze dell’ordine, sono stati arrestati nella notte tra lunedì 9 e martedì 10 ottobre a Ostia con l’accusa di furto e ricettazione.

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Ostia li hanno fermati mentre stazionavano, in atteggiamento sospetto considerata anche l’ora tarda, in una Fiat Panda parcheggiata in un vicolo. Durante le verifiche, i militari hanno accertato che il veicolo, di proprietà della Asl Roma 3, era stato rubato poche ore prima dall’autoparco dell’azienda sanitaria di Casal Bernocchi. Non solo: nell’abitacolo è stato rinvenuto il cassetto di un registratore di cassa, svariate monete, merendine e alcuni capi di abbigliamento risultati rubati in un bar di via Alessandro Piola Caselli, in cui gli stessi si erano introdotti forzando la saracinesca con il cric trovato nel veicolo. Nel corso della perquisizione, i Carabinieri hanno rinvenuto anche un computer portatile di cui si sta accertando la provenienza.

La refurtiva sequestrata ai giovanissimi ladri di Ostia

Portati davanti al giudice, è stato disposto per i tre il rilascio: del 16enne si occuperà il Tribunale dei Minorenni, per i ventenni rispettivamente sono stati assegnati gli arresti domiciliari e l’obbligo di firma.

Gli arresti dell’altra notte, rientrano nel quadro di una massiccia operazione di controllo dei Carabinieri della Compagnia di Ostia, coordinata dal capitano Fabio Rosati, finalizzata alla prevenzione del fenomeno dei reati predatori nelle ore notturne, nei centri abitati e in prossimità degli esercizi commerciali di tutto il territorio del X Municipio. I militari hanno perlustrato, strada per strada, le aree maggiormente colpite dai ladri controllando ogni auto o persona ritenuta sospetta.

Commenta questo post

CONDIVIDI
Articolo precedenteVia Cristoforo Colombo riaperta a tempo di record: tutti qui i lavori?
Prossimo articoloElezioni X Municipio, Monica Picca: per il Centrodestra la signora del “fare” (VIDEO)
Giulio Mancini
Giornalista professionista, sportivo, appassionato di cinema, viaggi, architettura e lettura, è iscritto all’Ordine dei Giornalisti dal 1983. E’ padre di Simone. Ha collaborato a Radio Luna e scritto per L’Occhio di Maurizio Costanzo, Gente Viaggi, Il Tempo, Il Messaggero. Tra le esperienze televisive quella di collaboratore della trasmissione “Il coraggio di vivere” di Rai 2. Conoscitore della storia del Litorale romano, ha scritto e pubblicato dodici volumi alcuni dei quali in collaborazione con il Ministero per i beni e le attività culturali. Esperto di brand journalism.

LASCIA UN COMMENTO

Lascia un commento
Per favore inserisci il tuo nome