X Municipio, carenza organico ufficio anagrafico e vigili. Paciocca (Cisl) : “Prendere atto della centralità del mare di Roma”

La Cisl Funzione Pubblica, nella persona dell’RSU di Roma Capitale Raffaele Paciocca, è stata invitata a partecipare alla Commissione Garanzia e controllo del X Municipio.

“Un segnale di attenzione verso le parti sociali della politica lidense che come sigla sindacale abbiamo apprezzato nel nome di un generale principio di partecipazione, soprattutto in un momento così delicato per il Municipio, prossimo all’avvio della stagione balneare con tutte le criticità connesse e reduce come noto da due anni di commissariamento”. Lo comunica in una nota Raffaele Paciocca delegato Cisl Fp.

“Durante lo svolgimento della Commissione dai Consiglieri di maggioranza – prosegue la nota – si è appreso che, al Municipio Roma X, saranno destinati solo pochissimi poliziotti locali, in numero per altro inferiore a quanto consta persino rispetto ad altri municipi periferici, tra quelli di prossima nuova assunzione e che non saranno colmate le evidenti carenze di personale del servizio anagrafico che è un servizio sottoposto a sempre crescenti pressioni da parte della utenza. Riteniamo che questa scelta non si possa condividere. Come sindacato dobbiamo sottolineare che si debba prendere atto e non più solo a parole, della gravissima carenza di organico che affligge ormai da anni il Municipio Roma X in tutti i suoi comparti rendendo spesso inefficace l’azione amministrativa e di controllo, pur encomiabile, dei singoli dipendenti.
In particolar modo laddove si invoca ad opera del Gruppo X Mare della Polizia Locale l’aumento dei controlli , vigilanza e sorveglianza su spiagge, abusi edilizi, abusivismo commerciale, fenomeni di vandalismo (come nel caso recente dell’ufficio giardini), viabilità, lasciando trasparire un crescente carico di incombenze, in un territorio dalla estensione planimetrica enorme e con tassi demografici da provincia, è necessario destinare un ampio numero di risorse per permettere di adempiere correttamente ai compiti assegnati”.

E ancora, a preoccupare è la situazione
che riguarda il servizio Anagrafico.

“Si esprime apprezzamento per la relazione precisa e puntuale della Dottoressa Proverbio che mette in risalto le attuali criticità dei Servizi Anagrafici. Si deve riconoscere al Presidente della Commissione Pietro Malara il garbo istituzionale di aver intuito la utilità del confronto con la Cisl fp ed al consigliere Andrea Bozzi l’approfondita conoscenza delle criticità dei servizi anagrafici – spiega ancora Paciocca-. Auspichiamo pertanto e con forza che la maggioranza municipale riveda questo suo intendimento e prenda atto della centralità del X Municipio, Mare di Roma e territorio complessissimo e delicato. Un territorio che non può essere derubricato a mera periferia, privata di quella attenzione e di quella centralità che invece merita e che ha ormai acquisito anche mediaticamente e per note vicende giudiziarie”.

Commenta questo post

LASCIA UN COMMENTO

Lascia un commento
Per favore inserisci il tuo nome